La candela settimanale Bitcoin’s Weekly Candle ha appena chiuso – e siamo in „mezzo al nulla“

Appena un’ora fa, la candela settimanale di Bitcoin Era ha chiuso i battenti dopo un’eventuale settimana in cui la principale moneta criptata è passata da un minimo di quasi 10.000 dollari a un massimo locale di 11.150 dollari.

La moneta ora viene scambiata a 10.950 dollari al momento della stesura di questo articolo, leggermente al di sopra dei ~10.850 dollari di chiusura settimanale.

La criptovaluta, pur essendo al di sopra del livello di supporto tecnico e psicologico di 10.000 dollari, è presumibilmente ancora nel bel mezzo del nulla in un arco di tempo macro. Bitcoin dovrà muoversi al di sopra degli alti o bassi locali per confermare una tendenza.

Bitcoin è nel bel mezzo del nulla in un lasso di tempo settimanale

Un analista ha osservato che Bitcoin ha chiuso la candela settimanale nella terra di nessuno, nonostante il 10% di raduno dai minimi locali.

Ha notato, però, che BTC non è esattamente ribassista. L’analista ha citato la capacità della moneta di muoversi al di sopra dei 10.600 dollari. 10.600 dollari è dove tre rally Bitcoin separati hanno superato l’anno scorso, il che lo rende un livello di importanza per BTC:

„Chiuso al di sopra della resistenza. Ho detto che chiuderò i miei 12.000 dollari in meno se questo accadrà e lo farò oggi. Stiamo facendo trading nel bel mezzo del nulla (11,5 mila dollari di resistenza, 10,6 mila dollari di supporto) quindi sono felice di prendere la vittoria (amplificata dal fatto che ho già chiuso la metà a 10,3 dollari)“.

Il mercato azionario prevede il futuro

Il mercato azionario è in grado di prevedere cosa verrà dopo per Bitcoin.

Come BTC, l’S&P 500 e altri indici di punta si sono fermati ai massimi, con la conseguente formazione di un ampio intervallo di consolidamento.

Gli analisti sperano che l’S&P 500 e gli altri titoli continuino presto la loro ascesa grazie al continuo impegno a dare stimoli all’economia da parte delle banche centrali. La Federal Reserve ha recentemente commentato:

„Il Comitato ha deciso di mantenere l’intervallo target per il tasso dei fondi federali da 0 a 1/4 per cento e si aspetta che sia opportuno mantenere questo intervallo target fino a quando le condizioni del mercato del lavoro non avranno raggiunto livelli coerenti con le valutazioni del Comitato sulla massima occupazione e l’inflazione è salita al 2 per cento ed è sulla buona strada per superare moderatamente il 2 per cento per un certo tempo.

Inoltre, nei prossimi mesi la Federal Reserve aumenterà nei prossimi mesi le proprie disponibilità di titoli del Tesoro e di titoli garantiti da ipoteca di agenzia almeno al ritmo attuale per sostenere il regolare funzionamento del mercato e contribuire a favorire condizioni finanziarie accomodanti, sostenendo così il flusso di credito alle famiglie e alle imprese“.

Un’ulteriore forza nel mercato azionario sarà probabilmente una manna per la Bitcoin, che si è ripresa negli ultimi mesi quando l’S&P 500 è aumentato di scala.